Passo del Vivione

 

Il Passo del Vivione

un interessante viaggio da fare in gruppo con molta calma e con la voglia di godersi le vallate

Bergamasche e Bresciane.cropped-vivione-16.jpg

Il passo del Vivione è un valico alpino a quota 1.828 m s.l.m. che collega la val Paisco, valle secondaria della val Camonica, alla valle di Scalve, continuazione naturale della vallata camuna. Il passo si trova interamente nel territorio della provincia di Bergamo

partendo dal lago di Iseo inoltrandosi nelle valli bergamasche e su su fino al passo del Vivione.

La carrozzabile  strada statale 294, permette di raggiunge il passo con lo scooter ed è estremamente stretta ( se un’auto e uno scooter si incrociano ci si deve fermare) e il percorso viene generalmente aperta al traffico automobilistico solo durante i mesi estivi; il percorso per gli scooteristi o i motociclisti è molto gradevole e li immerge nel verde alpino, lasciando il sapore della pineta di alta montagna sulle ruote.

Salita

tramonto in val Camonica
tramonto in val Camonica

Dal lago di Iseo è possibile arrivare in val di Scalve da Darfo. La salita si presenta regolare e con un panorama sul pizzo Camino e sul cimone della Bagozza per 12 km ed un dislivello di 728 m , calcolando il percorso da Schilpario.

La strada percorre inizialmente una pineta che occupa il fondovalle, ma poco dopo la località di Cimalbosco e la chiesetta di Santa Barbara vi sono diversi tornanti, preludio agli ultimi chilometri, dove la carreggiata è esposta e stretta ma il manto stradale è ottimo e noi scooteristi ci possiamo goderci la nostra soddisfazione di essere arrivati alla nostra meta.

La salita dal versante camuno misura 20 km se misurata da Forno Allione, quota 440 m s.l.m.; si snoda per i primi 15 km nel bosco attraversando antichi borghi con pendenza sempre costante fra il 6 e l’8%. Gli ultimi chilometri sono i più panoramici ma anche i più difficoltosi, con pendenza costante del 12%. La tranquillità della zona la rende uno dei più suggestivi valichi alpini.

Per chi dovesse essere in vacanza a Borno o fosse in zona Malegno-Borno per la cronoscalata automobilistica, può arrivare a Schilpario con un S.P. dedicata al collegamento Borno – Schilpario, che transita, immersa in una pineta, sul costone della montagna camuna sino a Schilpario. Anche questa strada stretta, ma asfaltata, va conosciuta dagli scooteristi o motociclisti e la sua brevità non toglie nulla alla bellezza della natura che la Val Camonica mostra senza nessuna paura.

condividi questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito NON utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Lo scroll è considerato un accetto alla ns politica dei cookies come accettazione. NON memorizziamo dati, NON abbiamo data base dei naviganti, NON cediamo a nessuno nessun tipo di dati.

Chiudi